Guida psicologi online

Guida psicologi online

Quale psicoterapeuta online scegliere?

In tempi di navigazione pazza e disperatissima nel web, la ricerca di un/a professionista online che possa supportare in un percorso psicologico si fa sempre più complessa. Sono tante le incognite che spingono alla ricerca di un aiuto psicologico online e tante le curiosità che rimangono una volta incrociato un sito o l’altro. Tante, infine, le richieste in arrivo alla persona (o alle persone) scelte per approfondire modalità, strumenti, costi, casistiche. Guida psicologi online ha l’obiettivo di ragionare insieme su quali criteri prendere in considerazione per scegliere il professionista, o il portale che fa per te.

A parlarne con te, provando a mettere un po’ di ordine è la Dr.ssa Laura Princivalli, psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia e Psicoterapeuta interazionista, che, attraverso la propria esperienza, offre la guida psicologi online per orientarsi nella scelta.  Se leggendo questo articolo volessi avere qualche informazione o chiarimento in più, o volessi iniziare un percorso psicologico online con lei o i/le suoi/sue collaboratori/trici puoi contattarla a info@psicoterapeuta-online.com.

psicologo-onlineGuida psicologi online: cosa stai cercando?

Per mettere ordine in qualsiasi ambito, il punto da cui partire è sempre l’obiettivo. Cosa ti spinge a cercare uno/a psicologo/a online? In base alla motivazione che ti ha portato su questa guida psicologi online puoi districare la rete di pensieri, dubbi e domande che ti sorgono per iniziare.

Cerchi un percorso online? Ce ne sono di vari tipi: video sedute, telefonate, messaggistica istantanea (chat). Una delle prime cose da fare se stai contattando un* psicoterapeuta online è capire quale modalità o quali modalità utilizzi. Molto spesso arriva alla mia tastiera un’idea aprioristica su cosa sia la terapia online, che ne esclude altre. Cosa trovi in quella modalità in particolare che serve al tuo obiettivo?

Qual è la tua aspettativa sul percorso? Come immagini la terapia e il terapeuta? Molto spesso rispondendo a questa domanda se ne possono aprire molte altre, oppure potresti avere un’idea molto precisa e dunque stilare una serie di caratteristiche per selezionare un* professionista o un* altro/a. Nel caso si aprissero varie altre domande puoi rispondere oppure no. Potresti volerti rispondere a ogni dubbio che ti viene in mente mentre ti immagini in seduta, potresti affidarti ai consigli e alle modalità della persona che scegli di contattare. Infine, potresti costruire, insieme al/la tuo/a futuro/a psicologo/a la vostra relazione terapeutica.

“Certamente, trovare le risposte insieme, può essere il primo passo del percorso terapeutico.”

Guida psicologi online: questioni logistiche

In fondo rimangono le questioni logistiche, molto più “facili” ai fini dello screening.

Budget: sulla base dell’obiettivo e dell’immaginario che ti sei fatt*, quanto hai immaginato di spendere? Nel caso in cui necessiti di assistenza gratuita, è bene che parta da una ricerca di psicologi non a pagamento; nella maggior parte dei casi lo/a psicoterapeuta che lavora come privato ha un costo a seduta.

Metodo e tempistiche di pagamento: se il/la professionista è online ci sono differenti modalità di pagamento; in ogni caso è necessario che tu abbia un conto corrente per procedere con un bonifico (la modalità più diffusa) o una qualche app che permetta di trasferire denaro (es: Paypal). Posso pagare dopo? La prassi è in generale valutata dal professionista, condividere le esigenze è sicuramente l’opzione più costruttiva per accordarsi.

Durata e frequenza delle sedute, prospettive sul percorso: un professionista può avere regole e flessibilità diverse legate al proprio approccio teorico o alla propria prassi operativa.

“Condividere le proprie esigenze e costruire le regole del percorso insieme è parte della terapia, della relazione terapeutica; è l’inizio del cammino di cambiamento.”

Leave a comment