Problemi di coppia: a chi rivolgersi

problemi di coppia

Problemi di coppia: a chi rivolgersi

Psicoterapeuta online per i problemi di coppia

Parlare di “coppia” implica una serie di premesse, definizioni, specifiche; in questo articolo si sceglie di affrontare l’argomento “problemi di coppia” a partire dalle numerose richieste arrivate su questo tema mantenendo un’idea aperta e inclusiva sulla questione. Coppia intesa come “relazione”, senza aggiungere altri significati se non quelli che ciascuno vuole portare, e “problema” inteso come un ostacolo, una questione, un tema che al momento dell’arrivo in terapia o durante la lettura di questo articolo, viene vissuto come alert.

A partire da questa doverosa premessa, la Dr.ssa Laura Princivalli, psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia e Psicoterapeuta interazionista, racconta in queste righe dinamiche che costruiscono e mantengono i “problemi di coppia” e le possibilità per affrontarli.  Se leggendo questo articolo volessi avere qualche informazione o chiarimento in più, o volessi iniziare un percorso psicologico online con lei o i/le suoi/sue collaboratori/trici puoi contattarla a info@psicoterapeuta-online.com

psicologo-online

Cosa intendere per “problemi di coppia”?

Come poco sopra specificato la formulazione “problemi di coppia” è solo a fini esplicativi e racconta di un momento della relazione in cui ci si trova a non riuscire a sbrogliare la matassa. Uno di quei momenti dove i vari tentativi fatti da un* o dall’altr* hanno complicato le cose, o mantenute nello stesso identico modo, senza permettere di intercettare una via d’uscita. Lo chiamiamo “alert” proprio perché è un momento in cui la necessità di un cambio di rotta nell’interazione è emersa e si è spesso anche già condivisa ma non si riesce a costruire una nuova direzione.

Il momento di difficoltà della coppia è creato all’interno di contesti e dinamiche diversissimi, impossibili da elencare se non come esemplificazioni proprio perché prendono forma all’interno di una specifica relazione. Da dove partire, dunque? Da un obiettivo comune.

 

Affrontare un percorso insieme

Nel momento in cui di fronte all’emergere di problemi di coppia si cerca un aiuto psicologico online, il primo obiettivo è: affrontare un percorso insieme, impegnarsi, affrontare il momento di criticità.

Indipendentemente da come si arrivi in seduta, dagli elementi di contenuto portati, dallo svolgimento del percorso, il fatto stesso di esserci racconta della volontà di mettersi in discussione o mettere in discussione il protagonista della terapia: la relazione. Ricordandosi che durante una terapia di coppia si lavora su di sé per lavorare su entramb* e su entrambi* per lavorare su di sé. Accade di costruirsi e costruire attraverso l’altr*. Mettendo in gioco le risorse e lavorando sui limiti, sulle modalità che hanno creato e che mantengono le criticità e lavorando al fine di cambiare. Come in qualsiasi terapia, l’obiettivo principale è la generazione di un cambiamento.

“Cambiare cosa? Chi? Come? La relazione, nei suoi dettagli e automatismi, nelle sue abitudini e nelle sue modalità disfunzionali. Insieme, costruendo nuovi pezzi, comprendendo da dove partire, le basi su cui rimanere poggiati o le nuove fondamenta da porre, che cosa sia necessario togliere, guardando la matassa e trovando insieme il filo per sbrogliarla creando una nuova possibilità, una forma nuova per quel tessuto.”

Lascia un commento