psicoterapeuta online

Psicoterapeuta Online: esserti vicino ovunque

La psicoterapia online può fare al caso tuo?

Per rispondere a questa domanda, prima di vedere chi è e cosa fa lo psicoterapeuta online, è bene precisare che il percorso terapeutico si genera sempre a partire da un’intesa tra professionista e chi, come te, si rivolge a lui o a lei per un supporto. Nell’ambito di questa intesa, la psicoterapia online è un’opzione in più che può sostituire le sedute di persona o integrarle. Dipende dalle preferenze del terapeuta, dalle tue esigenze e dall’accordo che si instaura.

Uno psicoterapeuta che lavori online è ideale se stai cercando un sostegno psicologico e ti capita di pensare di contattare questo o quel professionista. Poi rimandi, per motivi di tempo o di spostamenti, finendo così a fare della “giustificazione” la modalità interattiva preferita anche con te stesso.

Ti riconosci in frasi come “Vorrei mettermi in gioco ma finisco di lavorare tardi, non saprei come organizzarmi”, “Così non posso andare avanti ma viaggio spesso per lavoro non avrei una continuità neanche se la ricercassi”, “Ne avrei davvero bisogno, ma solo l’idea di andare in studio mi scoraggia”, “Sto male, ma non so da dove cominciare per stare meglio”?

Puoi cominciare da qui. Su internet. Proprio da dove stai leggendo queste parole.

Direi che è il momento per te di conoscere chi le ha scritte e per me di presentarmi: sono la Dott.ssa Laura Princivalli, Psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia e Psicoterapeuta interazionista in formazione. Ed è un piacere per me accompagnarti alla scoperta di questo tema, rispondendo con le mie parole alle tue domande. Se letta questa pagina, hai ancora delle questioni aperte o desideri iniziare un percorso psicologico online, puoi contattarmi a info@psicoterapeuta-online.com

psicoterapeuta online milano

 “Il cambiamento è il primo passo, un’anticipazione di qualcosa di diverso, una semplice intenzione.”

E ora?

Come ti dicevo, l’incontro terapeutico è una scelta. Con lo psicoterapeuta online hai la possibilità di superare gli ostacoli delle giustificazioni che ti sei dato finora. Soprattutto se ciò che ti fermava erano aspetti di carattere logistico.

“Ciò che serve per la psicoterapia online sono un computer o uno smartphone e una buona ragione. Nient’altro.”

Vuoi sapere se la tua è una buona ragione?

Ho utilizzato “buona ragione” al posto di “motivazione” come scelta precisa.

Qualche anno fa partecipai a una conferenza in cui una delle relatrici è una psicoterapeuta e psicologa giuridica molto conosciuta nel territorio lombardo, una professionista illuminante che aveva avuto l’onore di formarsi con Gaetano De Leo. Uno dei temi che portò fu la motivazione, concetto che volle sostituire con l’idea che “sono tutte buone ragioni” quelle che ci spingono ad agire, a muoverci in un senso piuttosto che in un altro.

“Tutte le ragioni che le persone portano sono buone per cominciare un percorso.” Rom Harré

Sia che il motivo che ti spinge a contattare uno psicoterapeuta online sia quello di ammazzare il tempo navigando online e tu sia finito su questo articolo per caso, sia che la motivazione sia quella di modificare le tue abitudini, i tuoi ragionamenti, i tuoi contesti, o che sia la voglia di cambiare vita, se decidi di intraprendere il percorso, beh.. in ogni caso hai una buona ragione per farlo.

Hai un computer o uno smartphone e una buona ragione?

Relazione con lo psicoterapeuta online

Valutare la psicoterapia online come modalità interattiva è sicuramente consigliato se sei una persona molto impegnata durante la giornata, o influenzata da trasferte lavorative, o desideri mantenere la continuità con lo stesso professionista, durante periodi di trasferimento o vacanze.

Inoltre, permette a tutti di accedere alla terapia con tutti i professionisti che utilizzano questo strumento, indipendentemente dal territorio di domicilio.

La scelta dello psicoterapeuta a volte è sottovalutata.  La psicoterapia si basa sulla relazione, e lo psicoterapeuta non è nient’altro che un esperto di processi interattivi. Ecco perché il rapporto paziente-terapeuta è centrale in termini di efficacia e di percorso in generale.

Sono ancora pochi gli studi sull’interazione terapeutica online: dalle prime ricerche che hanno preso in considerazione, ad esempio, il tema dell’alleanza terapeutica “non è stata trovata alcuna differenza significativa nella percezione dell’alleanza terapeutica tra i pazienti che avevano ricevuto una terapia faccia a faccia e quelli che avevano ricevuto una psicoterapia online” (Preschl, Maercker & Wagner, 2011, citati in Apolinario-Hagen et al., 2015).

Psicoterapeuta online: accrescere le possibilità di scelta

Il vero punto di forza della psicoterapia online, come per tutto ciò che riguarda il mondo del web, è il ventaglio di scelte che apre, che prima parevano inaccessibili. In questo caso, a parità di efficacia, si aggiunge la possibilità di scegliere il professionista che fa più per te. I limiti spazio temporali imposti sono vincoli improvvisamente superabili: non hai più la scelta obbligata del terapeuta che conosci in città, puoi ambire allo psicoterapeuta online che preferisci davvero ovunque.

Uno psicoterapeuta online è quello che fa per me?

Hai sentito parlare di questa o quel professionista e vorresti farti seguire da lei o lui ma si trova distante? Se utilizza il servizio di psicoterapia online puoi farlo, con la continuità che ti serve.

Vivi all’estero e ancora la lingua potrebbe essere un limite per un percorso terapeutico? Puoi connetterti da tutto il mondo e cercare un professionista italiano.

Viaggi molto per lavoro o per piacere ma senti di aver bisogno di qualcuno con cui lavorare su di te con costanza e continuità? Lo psicoterapeuta online ti permette di non dover scegliere tra i tuoi impegni e un percorso terapeutico.

Cerchi qualcuno nella tua città che sia disponibile a seguirti sia di persona che online perché hai spesso impegni che ti impediscono una presenza fisica costante per tutti gli appuntamenti?

La psicoterapia online nasce insieme a nuove esigenze, ritmi e strumenti sempre più diffusi. È una possibilità in più che verrà valutata, e cocostruita insieme, paziente e terapeuta, per permettere una maggiore accessibilità al percorso terapeutico.