Supporto psicologico estivo

Supporto psicologico estivo

Psicoterapeuta online per prenderti cura di te durante il mese di agosto

La pausa estiva si presenta come un momento di rottura rispetto alla quotidianità e alle attività di tutti i giorni. Indipendentemente da come venga vissuto da ciascun* questo periodo dell’anno, il mese di agosto si presenta in modo discontinuo e la questione supporto psicologico estivo si può porre in modi diversi: sto già seguendo un percorso terapeutico, come potrebbe proseguire durante le mie vacanze o quelle del/la terapeuta? Non ho mai sentito il bisogno di rivolgermi a un/a psicologo/a, ma in un momento come l’estate in cui tante cose cambiano, penso mi servirebbe un supporto psicologico estivo. Oppure, semplicemente, è un periodo in cui ho più tempo, più pause, appunto, e credo sia un buon momento per prendere in mano alcune questioni che vorrei affrontare.

Approfondiamo la questione supporto psicologico estivo insieme a Dr.ssa Laura Princivalli, psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia e Psicoterapeuta interazionista, che, offrirà un quadro sulle particolarità di questo momento e come affrontarle.  Se leggendo questo articolo volessi avere qualche informazione o chiarimento in più, o volessi iniziare un percorso psicologico online con lei o i/le suoi/sue collaboratori/trici puoi contattarla a info@psicoterapeuta-online.com.

psicologo-onlineRottura della routine e quotidianità eccezionale

Quando si sente parlare di mesi estivi, vacanze e ferie si ha l’impressione che esista un unico modo che accomuna tutt* di vivere questo periodo. Chiudere con le consegne, le attività a lavoro, fare la valigia e partire. L’immaginario offerto è uno stacco di ricarica e riposo rispetto agli altri mesi dell’anno. Sembra che tutte le persone lo vivano ugualmente con gli stessi piani, le stesse sensazioni e con lo stesso spirito.

Invece, i significati che ciascuno/a di noi attribuisce a questo momento dell’anno sono molto diversi e molto spesso trascurati dalla narrazione generale che mette in un calderone felicità, famiglia, costumi da bagno e stop lavorativo.

Ciò che va evidenziato è che nel nostro emisfero, nel nostro contesto, nel nostro stato e nelle nostre città, il mese di agosto è sinonimo di discontinuità rispetto agli altri mesi dell’anno che volente o nolente ognuno costribuisce a creare e contemporaneamente si trova a vivere. Cambiano gli orari dei mezzi, le persone in giro, i locali aperti, molto spesso i piani delle persone che siamo soliti frequentare, e così le abitudini di vita quotidiana tutta. Quando si parla di rottura della routine si intende questo: l’azienda dove lavoriamo forse chiude, i discorsi sulle bocche delle persone che incontriamo, e così il cambiamento generale della cittadina che abitiamo. Tutto questo crea una discontinuità che ci sono vari modi di affrontare, anche chiedendo, o continuando a chiedere, un supporto psicologico estivo.

Supporto psicologico estivo durante il mese di agosto: è possibile?

Sì.

A domanda rispondiamo immediatamente. Ci sono varie modalità per usufruirne. Che si tratti di proseguire o iniziare un percorso, la psicoterapia online può essere occasione di continuità di un percorso anche durante le nostre vacanze o quelle del/la terapeuta. Che siano previsti o meno viaggi, spostamenti, eccezioni alle regole, non si presenta il rischio di incorrere in studi chiusi per ferie o mezzi limitati per raggiungere il terapeuta.

“Possiamo cavalcare la scelta e la voglia di cambiamento richiedendo un supporto psicologico estivo, mese di agosto copreso, per lavorare su di noi, senza interruzioni e sì, proprio ora. Rispettando il significato che ciascuno di noi da a questo strano mese dell’anno.”

Leave a comment